menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ignora sistematicamente le misure cautelari: donna 37enne in carcere

Dopo aver subìto il costante aggravio delle disposizioni la residente a Pisa è stata rintracciata ed accompagnata a Solicciano 

Una 37enne pisana, domiciliata a Livorno, è stata portata in carcere a Solicciano dal personale della Squadra Mobile e dell’U.P.G.S.P. della città labronica. L'accusa è quella di aver più volte inosservato le prescrizioni imposte dall'Autorità Giudiziaria. 

La donna inizialmente era stata sottoposta alla misura del divieto di dimora nel Comune di Livorno, con obbligo di firma presso la Questura di Pisa, in quanto coinvolta in un'indagine per spaccio di sostanze stupefacenti che il 10 maggio scorso aveva portato a misure cautelari per 7 persone. A causa delle ripetute inosservanze erano poi scattati gli arresti domiciliari con uso di braccialetto elettronico. Ma anche quest’ultima misura più restrittiva non ha preoccupato la donna, che non si è fatta trovare all'interno del suo appartamento neppure nel giorno prestabilito per l'installazione e l'attivazione del dispositivo di tracciamento.

E' quindi scattata la misura cautelare più stringente del carcere, con gli uomini della Squadra Mobile che la hanno rintracciata ed accompagnata presso la Casa Circondariale fiorentina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

social

Ricette locali, la trippa alla pisana

Utenze

Bollette luce e gas, quando e come chiedere la rettifica

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Toscana: sono 346 i nuovi casi positivi

  • Meteo

    Freddo: allerta meteo per ghiaccio

  • Cronaca

    Ecco 'Sistema', una rete di supporto per i cittadini stranieri

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento