Cronaca

Baby pilota spericolato su auto rubate: 16enne ancora in manette

Il ragazzo era già stato denunciato e affidato ai genitori la sera della Vigilia di Natale, poi qualche giorno dopo era stato sorpreso alla guida di un'auto rubata mentre compieva manovre spericolate. Gli abitanti pensavano a corse clandestine

Nuovamente in manette il minore 'pilota' ladro di autovetture. A.A di 16 anni è stato infatti arrestato dagli agenti delle volanti della Polizia di Pisa in esecuzione di un provvedimento di cattura emesso dal Tribunale per i Minorenni di Firenze.

Era stato già stato denunciato la notte del 24 dicembre dalla Polizia che, dopo un breve inseguimento conclusosi in Piazza Guerrazzi, lo aveva trovato alla guida di un’autovettura rubata. In quella occasione era stato affidato alla famiglia e denunciato per ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso.

Era stato poi arrestato la notte del 9 gennaio 2013, intorno alle 3. La Sala Operativa della Questura di Pisa aveva ricevuto diverse segnalazioni su auto che gareggiavano in via Buffalmacco. Sul posto veniva subito notato un veicolo compiere manovre spericolate al di fuori della sede stradale, in un’area a verde. Il conducente del veicolo, alla vista dell’auto della Polizia, si era lanciato fuori dall’auto ancora in movimento, cercando di fuggire in via dell’Argine, ma venne poi bloccato dagli agenti. In entrambi i casi alla guida sempre il sedicenne pilota.
L’auto sulla quale l’aspirante pilota faceva le sue acrobazie risultava di proprietà di un cittadino abitante poco distante che non si era ancora accorto del furto.
Il minore era stato così trasferito presso il C.P.A. Sezione Custoditi a Firenze. Da qui il giudice lo ha poi collocato in una struttura protetta da cui si era allontanato. Per questo è finito di nuovo in manette ed è stato accompagnato all’Istituto Penitenziario per minori di Firenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby pilota spericolato su auto rubate: 16enne ancora in manette

PisaToday è in caricamento