Cronaca San Giusto / Via dell'Aeroporto

Dal Sudamerica con 88 ovuli di cocaina nello stomaco: arrestata

La ragazza di appena 20 anni ha insospettito la Guardia di Finanza per il suo stato di salute. La radiografia ha svelato il motivo del malessere

Gli ovuli sequestrati

Un lungo viaggio con un chilo di cocaina nello stomaco. Il corriere della droga in questo caso è una ragazza venezuelana di 20 anni che si era imbarcata dalla Guyana francese, nella costa nord-orientale del Sudamerica, per raggiungere l’italia, facendo scalo a Parigi. Dopo 35 ore di viaggio è atterrata all'aeroporto di Pisa.

I finanzieri delle Fiamme Gialle di servizio allo scalo pisano l’hanno subito notata, insospettiti ed allarmati dallo stato di salute della donna.

Dopo i primi soccorsi, i militari, sempre più certi del motivo del malore, l’hanno accompagnata presso l’ospedale di Cisanello per ulteriori approfondimenti. L’esame dei raggi x ha evidenziato la presenza di 88 ovuli che, successivamente, sono risultati contenere cocaina, per un peso complessivo pari a 1.014,82 grammi.

Dopo oltre 36 ore di ricovero, la donna è stata tradotta presso la casa circondariale di Sollicciano (Firenze), a disposizione dei magistrati pisani.

Sul mercato illecito lo stupefacente avrebbe fruttato all’organizzazione circa 400.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Sudamerica con 88 ovuli di cocaina nello stomaco: arrestata

PisaToday è in caricamento