Cronaca Centro Storico

Piazza Garilbaldi, parapiglia con i Carabinieri per i cani lasciati in auto: arrestato

Protagonista della disavventura Dario De Nigris, titolare del Bazeel. L'esercente è stato arrestato con l'accusa di resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale oltre a matrattamento di animali. Lui si difende: "Fatti andati diversamente"

Tutto è partito da una segnalazione giunta ieri al 112 dei Carabinieri per dei cani lasciati chiusi in auto pare per oltre mezz'ora. Quando i militari sono giunti sul posto dopo poco sono risaliti al proprietario dell'auto ed hanno così incontrato il titolare del noto locale del centro storico Bazeel, che al momento della contestazione avrebbe reagito male, affermando prima che gli animali erano in quelle condizioni solo da pochi minuti, poi rifiutandosi di farsi identificare.

A quel punto l'uomo avrebbe deciso di salire in auto ed andarsene. Nel farlo uno dei due Carabinieri sarebbe stato fatto cadere a terra, mentre l'altro si è attivato per spegnere l'auto buttandosi nell'abitacolo dal finestrino aperto, togliendo le chiavi dal quadro. A quel punto è scattato l'arresto, oltre che per maltrattamenti contro gli animali, per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale.

La versione di Dario De Nigris fornita con commenti sulle edizioni digitali della stampa locale racconta una storia diversa: "I cani erano in auto con l'aria condizionata accesa, non ero dentro il locale ma fuori affianco l'auto quando una signora isterica si mette ad urlare contro di me".

"Le chiedo di lasciare perdere, ma lei continua ad urlare. A questo punto si avvicina un auto dei carabinieri e mi metto in auto per andare via per evitare discussioni. I carabinieri mi bloccano, io non faccio nessuna resistenza e nessuno viene scaraventato per terra, anzi nella foga dell'arresto lo stoico carabiniere mi spacca pure un dente. In compenso diversi carabinieri impegnati, unità cinofila utilizzata, i miei cani sicuramente traumatizzati visto che ancora non me li riportano".

L'ultima parte del commento esce dal tema del fatto e contesta l'operato delle forze dell'ordine in merito ai controlli sulla movida: "E stasera tutti a festeggiare in Piazza Cavalieri tra abusivi e spacciatori con le forze dell'ordine a sonnecchiare altrove. Purtroppo siamo dei cittadini di serie B".

Il processo per direttissima è previsto per la mattina di oggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Garilbaldi, parapiglia con i Carabinieri per i cani lasciati in auto: arrestato

PisaToday è in caricamento