Cronaca

Guardistallo, portava 800 grammi di hashish dall'India: arrestato

Rientrava da una vacanza in India di 4 mesi. I Carabinieri di Guardistallo lo conoscevano e tornato a casa lo scorso 11 aprile l'uomo è stato bloccato all'arrivo e portato in caserma per controlli. Nascondeva la droga nelle cornici di alcuni quadretti

E' agli arresti domiciliari G. P., classe 1966, nato e residente a Guardistallo. L'uomo è accusato di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti: di ritorno da una vacanza in India di 4 mesi è stato fermato davanti la porta di casa dai carabinieri della Stazione di Guarsitallo, certi che stesse nascondendo qualcosa. Portato in caserma per i controlli nei suoi bagagli sono stati trovati 856 grammi di hashish, perfettamente occultati dentro 6 quadretti tipicamente venduti come souvenir.

I carabinieri monitoravano da mesi i movimenti di vari personaggi sospetti nella zona. Quella mattina G. P., per rientrare a casa dall'aeroporto, si era avvalso del servizio di trasporto messo a disposizione dalla locale sezione della Croce Rossa, chiaramente ignara di tutto. Sperava in questo modo di essere al sicuro da eventuali controlli, ma così non è stato. Grazie al fiuto di Zac, un cane del Nucleo Cinofili CC di San Rossore, presso la caserma è stato individuato il nascondiglio della droga, confermando così le ipotesi degli investigatori. Si attendono adesso ulteriori provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardistallo, portava 800 grammi di hashish dall'India: arrestato

PisaToday è in caricamento