Guardistallo, portava 800 grammi di hashish dall'India: arrestato

Rientrava da una vacanza in India di 4 mesi. I Carabinieri di Guardistallo lo conoscevano e tornato a casa lo scorso 11 aprile l'uomo è stato bloccato all'arrivo e portato in caserma per controlli. Nascondeva la droga nelle cornici di alcuni quadretti

E' agli arresti domiciliari G. P., classe 1966, nato e residente a Guardistallo. L'uomo è accusato di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti: di ritorno da una vacanza in India di 4 mesi è stato fermato davanti la porta di casa dai carabinieri della Stazione di Guarsitallo, certi che stesse nascondendo qualcosa. Portato in caserma per i controlli nei suoi bagagli sono stati trovati 856 grammi di hashish, perfettamente occultati dentro 6 quadretti tipicamente venduti come souvenir.

I carabinieri monitoravano da mesi i movimenti di vari personaggi sospetti nella zona. Quella mattina G. P., per rientrare a casa dall'aeroporto, si era avvalso del servizio di trasporto messo a disposizione dalla locale sezione della Croce Rossa, chiaramente ignara di tutto. Sperava in questo modo di essere al sicuro da eventuali controlli, ma così non è stato. Grazie al fiuto di Zac, un cane del Nucleo Cinofili CC di San Rossore, presso la caserma è stato individuato il nascondiglio della droga, confermando così le ipotesi degli investigatori. Si attendono adesso ulteriori provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento