rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Via Carlo Cammeo

Subiscono un furto nel parcheggio e aggrediscono un operatore: arrestati tre turisti

Dopo aver lamentato la rapina dei bagagli nell'area di sosta di via Cammeo, la famiglia di cileni ha malmenato il cassiere di turno

Dapprima lo shock per il furto subito, poi la lite con il parcheggiatore e la rapina ai danni del lavoratore con tanto di lesioni. Protagonista una famiglia di turisti cileni che attorno alle 12.30 di domenica 26 settembre è stata bloccata da due pattuglie della Questura di Pisa nei pressi del parcheggio a pagamento di via Cammeo. I genitori e la ragazza sono tornati nel parcheggio dopo che il giorno prima dalla loro auto, in sosta in quell'area, erano stati sottratti i bagagli.

Dopo aver chiesto spiegazioni all'operatore in quel momento di turno presso il parcheggio, la famiglia è entrata all'interno del box con l'intenzione di visionare i filmati delle telecamere di videosorveglianza. Il cassiere si è opposto al tentativo e ha subito l'aggressione della madre, che lo ha colpito con il telefono fisso posizionato sul bancone del box. Nel frattempo la figlia ha trafugato 26 euro contenuti nella cassa prima di allontanarsi con i genitori: la famiglia però è stata intercettata dalle due Volanti giunte sul posto in seguito alle segnalazioni dei testimoni.

Gli agenti hanno accompagnato i turisti in Questura, dove li hanno arrestati con l'accusa di rapina con lesioni in concorso. Per quanto riguarda invece il furto subito, causa che ha scatenato l'aggressione al parcheggiatore, gli inquirenti hanno invitato i turisti a sporgere denuncia, in modo da consentire l'avvio delle indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subiscono un furto nel parcheggio e aggrediscono un operatore: arrestati tre turisti

PisaToday è in caricamento