Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Santa Croce sull'Arno

Svolta nella morte di Marinella Bertozzi: arrestato il marito

L'uomo è finito in manette mercoledì mattina. I Carabinieri lo hanno fermato nella conceria a Santa Croce sull'Arno dove l'operaio lavora. La morte sarebbe sopraggiunta al culmine dell'ennesima lite: il marito ha massacrato di botte la moglie

E' stato arrestato questa mattina dai Carabinieri del Comando Provinciale di Firenze, di fronte alla conceria dove lavora a Santa Croce sull'Arno, Giacomo Benvenuti, 40 anni, marito di Marinella Bertozzi, la donna che lo scorso 30 ottobre venne trovata morta nella sua casa di Fucecchio. In un primo momento sembrava che il decesso fosse dovuto a cause naturali, ma l'autopsia ha rivelato che la morte è stata causata da un arresto cardiaco conseguente a fratture e contusioni interne. L'uomo quindi è finito in manette con l'accusa di aver ucciso la donna di 50 anni massacrandola di botte. Omicidio aggravato e maltrattamenti in famiglia i reati contestati a Benvenuti.

Dunque la morte sarebbe arrivata al culmine di una lite. Il marito, che già in passato aveva mostrato la sua indole violenta, avrebbe colpito la moglie con calci, pugni e oggetti contundenti fino a provocarne fratture e lesioni ad organi vitali. Nella casa, sottoposta a sequestro nei mesi scorsi, la Scientifica ha trovato numerosi oggetti con tracce ematiche. Inoltre tracce biologiche di sangue e fluidi corporei sono state trovate sulle pareti dell'abitazione e sui pavimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta nella morte di Marinella Bertozzi: arrestato il marito

PisaToday è in caricamento