Maltratta per anni compagna e figlioletta: la donna scappa e denuncia, arrestato

A giugno ha sfruttato l'uscita dell'uomo da casa dopo il lockdown per rivolgersi al Pronto Soccorso. Dopo due mesi di indagine sono scattate le manette

Al termine di una delicata indagine, ieri 13 agosto 2020, la Squadra Mobile ha fermato e sottoposto agli arresti domiciliari un cittadino extracomunitario da tempo stabilitosi nel pisano, accusato di maltrattamenti nei confronti della compagna e della figlioletta in tenera età.

Il caso è salito all'attenzione della Polizia di Stato a giugno, alla fine del periodo di lockdown: è stato allora che la giovane madre, sfruttando l'uscita di casa dell'uomo, si è recata al Pronto Soccorso per sottrarsi alle violenze ed allo stato di indigenza e di abbandono in cui il compagno l’aveva costretta. Subito è stato attivato il codice rosa per mamma e figlia, così, dopo le cure mediche, le due sono state collocate in una casa rifugio.

La donna è stata quindi ascoltata in forma protetta dal personale specializzato della Polizia. Era molto scossa e temeva le possibili ritorsioni dell'uomo. Ha fornito un drammatico racconto di percosse e aggressioni subite negli anni, un’escalation di violenze fisiche, psicologiche ed economiche che la vittima, isolata e senza alcun familiare in Italia, non aveva mai avuto il coraggio di denunciare.

A seguito dell’ultima e più grave aggressione, nel corso della quale aveva riportato fratture e traumi seri, la donna era stata accompagnata in ospedale dal suo aguzzino e quindi, sotto la sua stretta vigilanza, non aveva avuto il coraggio di dire ai medici la vera origine di quelle lesioni. Finalmente a giugno è riuscita a liberarsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini subito attivate hanno permesso di acquisire, informano gli inquirenti, numerosi riscontri al racconto denunciato dalla vittima e per l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per aver già in passato maltrattato altre donne, sono scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento