Cronaca

Furti, la Polizia scova a Cascina due condannati: catturati

Si tratta di moglie e marito, entrambe 40enni, che dovevano scontare una pena di 3 anni e 6 mesi per furto aggravato e ricettazione. I due figli minori sono stati affidati alla sorella maggiore

La Squadra Mobile di Pisa, lo scorso 1° settembre, ha eseguito l'ordine di carcerazione per due persone di 40 anni, moglie e marito (A. N. e I. D. le iniziali) domiciliati a Cascina, in quanto gravati da una condanna definitiva con pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione per furto aggravato e ricettazione.

La cattura è avvenuta intorno alle ore 6.30 in un immobile in affitto, al termine di un'indagine basata sulla frequenza negli ultimi tempi di reati predatori contro il patrimonio nell'hinterland pisano. Entrambe i soggetti avevano precedenti penali. Una volta portata in Questura la donna ha accusato un lieve malore. Sul posto è giunta un'ambulanza per le relative cure, con poi il rifiuto della 40enne del ricovero in ospedale.

I coniugi sono genitori di due figli minori, di 8 e 17 anni. Sono stati affidati alla terza sorella, maggiorenne. Dopo le formalità sono stati trasferiti al carcere Don Bosco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, la Polizia scova a Cascina due condannati: catturati

PisaToday è in caricamento