Cronaca Centro Storico / Piazza Vittorio Emanuele II

Piazza Vittorio: minaccia di morte barista dopo aver preso una birra senza pagare

Un ragazzo di appena 20 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane aveva anche infastidito e minacciato una coppia

Il bar Kinzica

Aveva preso una birra dal frigo, l'aveva aperta prima ancora di averla pagata. Al richiamo del barista è andato in escandescenza: ha iniziato ad urlare minacciando di tagliargli la gola. L'episodio è avvenuto stanotte alle 4, nel bar Kinzica di Piazza Vittorio Emanuele. La Polizia ha poi rintracciato l'uomo, un ragazzo senegalese di 20 anni. S.K., che aveva anche infastidito e minacciato una giovane coppia.

Alla vista degli agenti, il ventenne ha cercato di fuggire, opponendo anche resistenza. Il ragazzo aveva numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro la persona e contro il patrimonio.

E' stato dichiarato in arresto per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina è stato sottoposto a giudizio direttissimo: il giudice lo ha condannato a due anni e mille euro di multa, concedendo il beneficio degli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Vittorio: minaccia di morte barista dopo aver preso una birra senza pagare

PisaToday è in caricamento