Cronaca Centro Storico / Borgo Stretto

Rapina e ferisce una ragazza in centro: arrestato

Il 29enne pluripregiudicato è stato bloccato nella notte dalla Polizia con in mano la borsa strappata alla giovane

La notte di controlli straordinari in centro della Polizia, come diposto dal Comitato dell'Ordine e della Sicurezza Pubblica, ha portato nelle prime ore di stamani 18 gennaio all'arresto di un 29enne tunisino senza fissa dimora. L'uomo è stato bloccato poco dopo aver rapinato una ragazza, che nella confusione del momento ha anche riportato una contusione al ginocchio ed una ferita con sanguinamento alla mano.

L'episodio è accaduto alle 3.15. L'equipaggio della volante del 113 ha notato il soggetto passare in Borgo Stretto, nei pressi di Piazza Garibaldi. Alla vista degli agenti ha cercato di occultarsi, ma è stato riconosciuto in quanto pluripregiudicato, con in mano una borsa da donna. L'uomo è stato subito bloccato, mentre dalla Sala Operativa arrivavano altre informazioni su quanto accaduto: un testimone aveva da poco chiamato il centralino dicendo di aver assistito ad una rapina ai danni di una ragazza. Lui stesso aveva seguito il malvivente fino in Piazza Garibaldi, dove poi il 29enne è stato fermato.

La descrizione del soggetto e la ricostruzione dei fatti non hanno lasciato dubbi. In più sul posto è intervenuta un'altra volante, in modo da assistere la giovane vittima di 21 anni che intanto era stata rintracciata. La ragazza è stata portata al Pronto Soccorso per le necessarie medicazioni. Le è stata anche restituita la borsa, con tutto il suo contenuto.

L'autore del reato è stato quindi arrestato in flagranza per rapina aggravata. L'uomo era già colpito da un provvedimento di divieto di dimora nella provincia di Pisa emesso nel 2016. A suo carico ha più precedenti penali per reati contro la persona ed il patrimonio, più un'espulsione dal territorio nazionale emessa nell'agosto del 2017 dal Prefetto di Pisa. Il Pubblico Ministero di turno, informato dell'arresto ha disposto l'accompagnamento in carcere.

Il Questore Rossi, nell'esprimere il suo plauso al buon lavoro delle volanti, ha assicurato il massimo impegno dell'istituzione per il controllo del territorio della provincia, attraverso la predisposizioni di servizi straordinari di controllo del territorio ogni settimana, in particolare nelle aree oggetto di segnalazioni ed esposti da parte dei cittadini. Nell'ambito di questo servizio le pattuglie della Questura, coadiuvate dal personale del Nucleo Prevenzione Crimine di Firenze, hanno identificato in centro città e zona stazione 17 persone ritenute sospette, controllato 15 veicoli, sequestrato un'autovettura per mancata copertura assicurativa e controllato un pubblico esercizio in via Corridoni frequentato da persone pregiudicate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e ferisce una ragazza in centro: arrestato

PisaToday è in caricamento