Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Pontedera

Forza il posto di blocco con un autocarro: a bordo un ricercato

Il ragazzo che era sul veicolo era uno dei ricercati per i colpi nelle farmacie. Due persone erano state arrestate pochi giorni fa

E' stato rintracciato e arrestato uno dei due componenti della banda di rapinatori delle farmacie che ancora mancavano all'appello. L'arresto è scattato nella tarda serata di ieri, 11 giugno, quando all'altezza dello svincolo della superstrada Fi-Pi-Li, in direzione del centro abitato di Pontedera, i Carabinieri hanno intimato l'alt ad un autocarro, condotto da un italiano di 51 anni e con a bordo uno dei due ricercati per i colpi in farmacia, un marocchino di 18 anni.

 Il conducente del mezzo, ignorando l’alt imposto, per eludere il controllo e sfuggire alla cattura ha tentato di forzare il blocco andando a collidere con un’autovettura dell'Arma. Il mezzo pesante ha poi fermato la marcia. In seguito i due hanno opposto resistenza all’arresto, ma sono stati subito bloccati dai numerosi Carabinieri presenti.
Accompagnati in caserma, sono stati arrestati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento, con l’italiano trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo fissato per stamattina, mentre il giovane straniero è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Pisa, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Nella concitata fase dell’arresto due Carabinieri hanno riportato lesioni e varie escoriazioni. Sono stati medicati e dimessi dall’ospedale 'Lotti' di Pontedera, rispettivamente con giorni 10 e 5 di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza il posto di blocco con un autocarro: a bordo un ricercato

PisaToday è in caricamento