Fermato dai Carabinieri fornisce un nome falso: era ricercato

Sull'uomo, fermato a bordo di un'Audi in viale delle Cascine, pendeva un ordine di carcerazione per reati contro il patrimonio

E' stato rintracciato e arrestato dai Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Pisa, nel pomeriggio di ieri, un cittadino tunisino di 53 anni. L'uomo, già sottoposto al divieto di dimora per spaccio di sostanze stupefacenti, si è reso responsabile di plurime violazioni della misura, con la conseguenza che il Tribunale di Pisa ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Nella notte invece, in via delle Cascine, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno fermato e controllato un’Audi A3. Insospettiti dal comportamento di uno degli occupanti, i militari hanno approfondito gli accertamenti costatando che l'uomo aveva fornito false generalità, essendo destinatario di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Bologna: doveva scontare un anno di reclusione per reati contro il patrimonio.

Entrambi gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati condotti presso il carcere Don Bosco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento