Fermato per un controllo in piazza Vittorio Emanuele: era ricercato per violenza sessuale su minore

Il giovane tedesco di 19 anni è stato così condotto in carcere: era un ricercato internazionale

Si trovava in piazza VIttorio Emanuele a Pisa ed è stato fermato in atteggiamento sospetto dalla Polizia di Stato, impegnata nei controlli dedicati al rispetto dei decreti della Presidenza del Consiglio dei ministri che vietano lo spostamento delle persone senza giustificata motivazione, a causa dell emergenza da Coronavirus.
Ad essere controllato un giovane tedesco di 19 anni, risultato destinatario di un mandato di arresto europeo per violenza sessuale su minore, reato punibile in Germania fino ad un massimo di 15 anni.

Tramite gli accertamenti investigativi, espletati dalla Squadra Mobile di Pisa attraverso l'Europol, il giovane è risultato a tutti gli effetti un ricercato internazionale ed è stato così arrestato e condotto al carcere Don Bosco .         

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Caccia al cinghiale estesa oltre i confini ordinari

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento