Accusato di vari reati, rintracciato e arrestato a San Miniato

Il giovane è accusato di tentata estorsione, ricettazione, furto in abitazione in concorso, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento

A San Miniato, nel corso della mattinata, i Carabinieri della Stazione di Ponte a Egola, nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo del territorio e di applicazione e vigilanza sulle misure restrittive disposte dall’Autorità Giudiziaria, hanno arrestato un 23enne.
I militari hanno rintracciato l’uomo, notificandogli un’ordinanza di esecuzione pene concorrenti, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pisa, in ordine ai reati di tentata estorsione, ricettazione, furto in abitazione in concorso, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento, commessi nelle province di Pisa e Livorno tra il 2016 ed il 2017.
Arrestato, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Pisa dove espierà 6 anni e 6 mesi di reclusione.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento