Cronaca

San Miniato, si ferisce mentre ruba in casa: inchiodato dal suo sangue

Dalle tracce ematiche è stato estratto il dna che ha permesso di risalire all'autore del tentato colpo

Durante un tentativo di furto in un'abitazione di San Miniato si era ferito ed aveva così lasciato sul posto tracce di sangue che sono state decisive per inchiodarlo. I Carabinieri di San Miniato infatti hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per un pregiudicato di 42 anni di Cascina, L.S. le sue iniziali.

Nel novembre 2015 l'uomo aveva sfondato una finestra di un appartamento al piano terra ma si tagliò con alcune schegge di vetro. Venne poi sorpreso e messo in fuga dai proprietari di casa. Sul pavimento rimase il suo sangue che è stato analizzato dal Ris e dal quale è stato estratto il dna che ha permesso di risalire all'autore del tentato colpo. L'uomo è stato trasferito nel carcere Don Bosco di Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Miniato, si ferisce mentre ruba in casa: inchiodato dal suo sangue

PisaToday è in caricamento