Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Transessuale aggredito e minacciato dal compagno: in manette 25enne

Il giovane è stato arrestato dalla Polizia dopo la denuncia della vittima, costretta, dietro minacce e violenze, a consegnare i soldi derivanti dall'attività di prostituzione. Il transessuale ha deciso di cambiare città

Sfruttava un transessuale dedito alla prostituzione, mettendo in atto continue minacce e aggressioni fisiche per sottrarre il denaro, frutto dell'attività di meretricio. Per questo è finito in carcere, ieri mattina un cittadino rumeno di 25 anni, R.C., che la scorsa estate ha attuato un piano criminale di assoluta sopraffazione nei confronti della sua vittima, alla quale era legato anche da una relazione sentimentale.

Ben presto il rapporto tra i due si è trasformato tanto da costringere il transessuale a cambiare casa e città, fuggendo da Pisa per trovare rifugio nella provincia di Lucca, al fine di scampare alle persecuzioni. La vittima alla fine è riuscita a trovare il coraggio di denunciare i fatti.

Il 25enne è stato rintracciato presso i propri familiari, in un’abitazione a Empoli e successivamente condotto nel carcere di Pisa. Al termine delle indagini gli investigatori della Polizia di Stato, come in un puzzle, hanno ricostruito minuziosamente gli episodi criminosi compiuti in un breve lasso di tempo e, nello stesso tempo, hanno tratto gli elementi di prova dai quali poi è scaturita la misura della custodia cautelare in carcere per sfruttamento della prostituzione emessa dal gip del Tribunale di Pisa, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica d.ssa Pagnini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Transessuale aggredito e minacciato dal compagno: in manette 25enne

PisaToday è in caricamento