Cronaca

Santa Maria a Monte, calci e pugni ai Carabinieri: arrestato spacciatore nel bosco

E' stato sorpreso in località Tavolaia e ha cercato di evitare la perquisizione. Addosso aveva droga, soldi e un coltello

(foto d'archivio)

Ha tentato di evitare la perquisizione e ha sferrato calci e pugni ai Carabinieri nel tentativo di fuggire. E' successo oggi, 3 ottobre, alle prime luci dell'alba, nel comune di Santa Maria a Monte. I militari hanno sorpreso il giovane, un 21enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, nella boscaglia in località Tavolaia. Il ragazzo ha cercato di scappare, usando anche violenza. Una volta immobilizzato a suo carico sono stati sequestrati 25 grammi di cocaina e 100 grammi di hashish, oltre a 120 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio, e un coltello a serramanico con 20 centimetri di lama.

Al termine delle formalità, il 21enne, arrestato per detenzione di droga e resistenza a pubblico ufficiale, è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa della convalida degli atti da parte del giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria a Monte, calci e pugni ai Carabinieri: arrestato spacciatore nel bosco

PisaToday è in caricamento