Minacce e pedinamenti alla ex: 33enne ai domiciliari

L'uomo ha perseguitato la donna per oltre un anno creando nella ex compagna un forte stato di ansia e timore

Non si era rassegnato alla fine della relazione con una sua coetanea e da oltre un anno la perseguitava con telefonate moleste, offese sui social, pedinamenti e appostamenti nel luogo di lavoro, insulti verbali e minacce scritte. La seguiva spesso e transitava sotto l'abitazione della ex in un comune della Valdera in diversi orari causando alla donna un forte stato d’ansia e timore per la propria incolumità.
Così dal Commissariato di Polizia di Stato di Pontedera è stato chiesto per lo stalker, un uomo di 33 anni, una misura cautelare: il Tribunale ha così disposto gli arresti domiciliari.

L’uomo è stato quindi sottoposto ai domiciliari presso la propria abitazione a Cascina con braccialetto elettronico in attesa del processo che dovrà sostenere per il reato previsto e punito dall’art. 612 bis del Codice penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento