A bordo del treno con 760 grammi di marijuana nello zaino: arrestati

I due stranieri alla vista degli agenti della Polfer hanno mostrato segni di nervosismo, insospettendo così i poliziotti

La marijuana sequestrata

La Polizia Ferroviaria di Pisa, nell’ambito di specifici servizi di vigilanza ai treni diretti verso le località balneari, ha arrestato due cittadini nigeriani per trasporto e detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente. I due, domenica pomeriggio, viaggiavano sul treno regionale 3115 (Firenze-Grosseto), quando, alla vista degli agenti della Polfer impegnati in accurati controlli a bordo del convoglio, hanno cercato di allontanarsi dal vagone, mostrando segni di nervosismo.
I poliziotti si sono così insospettiti e hanno fermato e controllato i due, trovando nei loro zaini tre voluminosi involucri contenenti complessivamente circa 760 grammi di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestati, saranno giudicati oggi con rito direttissimo presso il Tribunale di Pisa.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

  • Coronavirus in Toscana: 19 nuovi casi, ultimo paziente in terapia intensiva

Torna su
PisaToday è in caricamento