rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Aveva aggredito agenti della Municipale in un supermercato: arrestato

L'uomo di 38 anni è stato condotto nel carcere Sollicciano di Firenze: nei mesi scorsi aveva ricevuto anche il Daspo Willy per i fatti avvenuti al bar Livorno

E' scattato l'arresto per un uomo brasiliano di 38 anni: l'ordinanza arrivava dall'Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari di Pisa, su richiesta della Procura della Repubblica. Il brasiliano è stato condotto al carcere Sollicciano di Firenze. L'uomo circola sul territorio pisano da circa due anni, ed è un soggetto ben noto alle Forze di Polizia cittadine, spesso chiamate ad intervenire per situazioni aggressive e moleste di cui il soggetto si sarebbe reso protagonista in città. Gli ultimi episodi penalmente rilevanti, posti a base del provvedimento del Giudice che ne ha ordinato l’arresto (in custodia cautelare, in attesa del processo che ne verifichi la colpevolezza, per scongiurare il pericolo di reiterazione visti i plurimi precedenti), riguardano due aggressioni di cui si sarebbe reso protagonista il cittadino brasiliano.

La prima il 15 novembre scorso, all’interno di un supermercato cittadino, dove l'uomo ha avuto una lite con gli addetti e, all’arrivo di una pattuglia della Polizia Municipale, ha aggredito anche gli agenti sputando verso di loro. Il secondo episodio risale al 17 novembre quando, secondo le testimonianze, ha scagliato per strada una bottiglia verso una persona presente al momento dell'aggressione nel supermercato. Ma nell’ ordinanza si ripercorrono anche i precedenti turbolenti dell’uomo, evidenziati in una precedente richiesta dello scorso giugno da parte della Questura di Pisa, che ne aveva sottolineato la pericolosità a causa dei numerosi ed incontrollabili episodi di aggressione, anche gratuita, nei confronti di diverse vittime.

Il brasiliano è anche destinatario del cosiddetto Daspo Willy per i fatti accaduti nei mesi scorsi nei pressi del bar Livorno, per cui il questore gli aveva vietato per una anno di frequentarlo e stazionare nelle vicinanze. Di recente l'uomo aveva contravvenuto all'ordine, rimediando una denuncia alla Procura della Repubblica. Non mancano neppure episodi di danneggiamenti e minacce, avvenuti in piazza del Duomo il 16 e il 23 novembre, giornate nelle quali l'uomo si è reso responsabile di danneggiamento della segnaletica stradale e di insulti rivolti agli addetti dell’Opera Primaziale pisana, urinando anche in pubblico prima di
allontanarsi, noncurante della presenza dei turisti in transito. L'arrestato è in attesa dell'interrogatorio di garanzia, dove dovrà difendersi dalle accuse fornendo al Giudice la sua versione dei fatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva aggredito agenti della Municipale in un supermercato: arrestato

PisaToday è in caricamento