rotate-mobile
Cronaca Cisanello

Era ricercato per lesioni, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale: catturato a Pisa

Il 39enne georgiano deve scontare la pena di 8 mesi agli arresti domiciliari. Nei controlli in centro è stato denunciato anche un uomo per detenzione di stupefacenti

Era ricercato dall'Ufficio Esenzioni Penali della Procura della Repubblica di Pisa per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e ricettazione, commessi proprio a Pisa. La 'corsa' di un uomo di origine georgiana di 39 anni, residente in zona Cisanello, è terminata nella giornata di giovedì 10 giugno quando gli agenti della Sezione Catturandi della Questura lo ha rintracciato e arrestato. L'uomo è stato identificato e poi accompagnato all'abitazione, dove dovrà scontare la pena di 8 mesi agli arresti domiciliari.

La Sezione Narcotici della Squadra Mobile della Polizia invece si è occupata dei consueti servizi di controllo e antidroga nel centro storico. I poliziotti in particolare si sono concentrati sulle azioni di un uomo di origini tunisine, 38enne, con diversi precedenti per spaccio e attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria proprio perché tratto in arresto per stupefacenti. L'uomo è stato avvistato in via Notari e qui è stato sottoposto a perquisizione dopo che aveva prelevato un involucro da un'intercapedine del muro. Il 'fiuto' degli investigatori è stato premiato perché l’involucro conteneva oltre 5 grammi di eroina, ancora da dividere in dosi.

Lo stupefacente è stato sequestrato e il tunisino denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.Inoltre un'apposita segnalazione è stata fatta anche al Tribunale circa la condotta successiva alla irrogazione della misura cautelare cui è attualmente sottoposto, a causa della reiterazione del reato per per cui ieri è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era ricercato per lesioni, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale: catturato a Pisa

PisaToday è in caricamento