Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Violentava e derubava escort a Milano: arrestato a Pisa

Il 51enne è stato rintracciato in un hotel del centro a seguito di straordinari controlli del territorio operati dalle volanti della Polizia. Fermati anche altri due uomini gravati da ordine di carcerazione

Cattura eccellente per gli uomini della Squadra Volante di Pisa domenica sera, 4 febbraio. In un albergo della zona stazione è stato arrestato un italiano 51enne con l'accusa di violenza sessuale e rapina ai danni di escort, reati perpetrati a Milano. Su di lui gravava un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Milano.

L'uomo è stato identificato durante una serie di capillari controlli a tappeto promossi dalla Polizia negli ultimi giorni, anche a seguito del ritrovamento del volantino scritto in arabo inneggiante all'Isis a San Giuliano Terme. "Abbiamo coperto non solo le zone 'solite' - ha spiegato il dirigente Fabrizio Valerio Nocita - ma ci siamo spinti nei palazzi e negli esercizi pubblici, luoghi dove spesso si nasconde un sottobosco di illegalità. Il nostro scopo era identificare quante più persone possibili. In questo modo è stato trovato l'indagato". In particolare le verifiche hanno interessato hotel dotati di 'self-access', cioè l'ingresso automatizzato con codice oltre una certa ora della sera: "In quei casi, dove non c'è servizio di guardianìa, è difficile sapere chi effettivamente rientra in stanza. In questo caso l'albergatore aveva registrato subito l'uomo, all'atto del controllo lo abbiamo trovato e quando è emersa la pendenza è scattato l'arresto".

Particolarmente efferato il modus operandi del 51enne: "Dalle indagini milanesi - spiega Nocita - emergerebbe una condotta in cui l'uomo dava appuntamento alle escort presso la loro abitazione. Si presentava con i soldi e con gli alcolici, che erano 'corretti' con sostanze narcotizzanti. Una volta rese inermi le violentava e poi le depredava dei contanti. Si parla di migliaia di euro per ogni caso. In 4 hanno denunciato, si ipotizza che siano stati di più i casi dell'attività seriale. L'aver lasciato nel tempo alcuni indizi nei luoghi di reato, come ricevute o effetti personali, ha fatto sì che gli inquirenti arrivassero a lui".

L'arrestato, secondo le risultanze di indagine, era arrivato in città sabato. Aveva in programma di ripartire il prossimo 8 febbraio con un aereo per Mosca. Era quindi pronto a lasciare il Paese. Invece adesso si trova al carcere Don Bosco di Pisa in attesa dell'interrogatorio di garanzia.

Controlli: altri due arresti

I controlli straordinari della Polizia hanno portato all'arresto di altri due uomini sulla 30ina. Uno è stato fermato ieri, 5 febbraio, in zona Piazza Manin. Si tratta di un senegalese destinatario di un ordine di carcerazione per vendita di materiale contraffatto. L'altro è stato fermato ieri sera in Galleria Gramsci lato B, tunisino gravato da un ordine di carcerazione per spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentava e derubava escort a Milano: arrestato a Pisa

PisaToday è in caricamento