Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Arrivati in Toscana i primi fuoriusciti dall'Afghanistan

Presente all'arrivo il presidente regionale Giani: "Accoglienza è civiltà!"

Sono arrivati in Toscana stamani, mercoledì 25 agosto, i primi fuoriusciti provenienti dall'Afghanistan, in fuga dal regime talebano. Sono soprattutto donne, bambini e collaboratori con famiglia degli italiani presenti nella nazione asiatica. Prende così corpo la prima fase di accoglienza come delinata dalla Regione Toscana, che aveva annunciato la prima disponibilità all'accoglienza di oltre 300 prossimi richiedenti asilo. In tutto a Montecatini sono arrivati i primi 106 rifugiati; entro la giornata è atteso un nuovo scaglione con altre 113 persone. La Toscana ne ospiterà per ora 219.

Dopo dieci giorni di quarantena inizierà per loro la fase dell'integrazione e dislocazione sul territorio, con riferimento sia ai comuni ospiti che alle strutture utilizzate. Il coordinamento sarà realizzato dai prefetti nell'ambito del Sistema di accoglienza e integrazione (Sai). A dare intanto l'annuncio ed il benvenuto ai fuggitivi afghani è stato il presidente della Toscana Eugenio Giani, presente al loro arrivo: "Senza alcun bagaglio, disorientati, hanno trovato nei nostri aerei l'unica via di fuga dalla terribile situazione che si prospettava. Accoglienza è civiltà!". 

richiedenti asilo afghanistan 2-2-2

Foto dal profilo Facebook di Eugenio Giani

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivati in Toscana i primi fuoriusciti dall'Afghanistan

PisaToday è in caricamento