Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Artemisia: riabilitazione integrata per la donna operata al seno

Un percorso di fisioterapia in acqua e scrittura espressiva per la donna operata al seno completamente gratuito

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

L’Associazione LINC – Lavorare Insieme Nella Comunità si è fatta promotrice, per quest’anno, della realizzazione del Progetto Artemisia: riabilitazione integrata della donna operata al seno. Dalla scorsa edizione numerose sono le novità. Questo anno il progetto è stato uno dei 58 a livello nazionale vincitore dei contributi della Susan G. Komen Italia Onlus mentre, sul territorio, prezioso è stato l’appoggio dell’Associazione Senologica Internazionale, che ha da sempre creduto nel progetto, della palestra Mabo's centro wellness di Navacchio e di Binario 0 che hanno deciso di mettere a disposizione i loro spazi per la realizzazione delle attività. Grazie al contributo di questi sponsor, il servizio per le donne, 10 sedute di riabilitazione in acqua, è totalmente gratuito. A portare avanti il progetto sono le due giovani fisioterapiste pisane,la Dott.ssa Ilaria Grella e la Dott.ssa Eleonora Trifirò, entrambe specializzate nella rieducazione in acqua metodo A.S.P. (Approccio Sequenziale e Propedeutico). Il progetto si è evoluto diventando una riabilitazione pienamente “integrata”: per questo anno, infatti, è stato pensato di unire la fisioterapia in acqua con un brevissimo momento di “scrittura espressiva”. Come suggerito nella letteratura scientifica, la sinergia tra fisioterapia e scrittura, all'interno della stessa sessione riabilitativa, potenzia gli effetti degli esercizi, aumenta la consapevolezza del proprio corpo ed il benessere percepito, aiuta a ridurre il dolore e migliora lo schema corporeo e la postura della persona. L’intervento dello psicologo, la dott.ssa Valentina Cutrupi, in questo caso, è funzionale ad un potenziamento della riabilitazione stessa. L’obiettivo del lavoro congiunto, dunque, è di offrire uno spazio in cui sviluppare risorse (fisiche e psicologiche), guardare alla persona nella sua interezza, nella sua complessità e nelle sue potenzialità. Il progetto è iniziato il mese di maggio 2018 e durerà fino a novembre 2018 e prevede l’accesso al servizio di 20 donne divise in gruppi. Ancora posti disponibili per i gruppi di riabilitazione che partiranno nella seconda metà di questo mese e nella seconda metà del mese di ottobre. Per informazioni è possibile contattare la Dott.ssa FKT Ilaria Grella (3488826742) o la Dott.ssa FKT Eleonora Trifirò (3453305471) oppure scrivere all’Associazione LINC (associazionelinc@gmail.com)

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artemisia: riabilitazione integrata per la donna operata al seno

PisaToday è in caricamento