rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca

Sanità, la Asl 5 al secondo posto in Toscana: i risultati dell'indagine del Sant'Anna

Positivi i risultati dell'indagine del MES, il Laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che ogni anno valuta le aziende sanitarie toscane per conto della stessa Regione

I risultati dell’indagine del MES, il Laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che ogni anno per conto della Regione valuta le performance delle aziende sanitarie toscane, posizionano l’ASL 5 di Pisa al secondo posto in Toscana. La nostra ASL mantiene quindi l’ottima performance già conquistata negli anni scorsi. Gli indicatori sono compattati verso il centro del bersaglio nelle fasce verde scuro e verde, vi è solo 1 indicatore in fascia arancione e nessuno in fascia rossa.

Performance ottima (fascia verdone):  gli indicatori in questa fascia sono 105. Fra gli altri, il tasso di mortalità per tumore (A.2) (più basso della Toscana), donazioni di sangue (B.6), ottima presa in carico in UVM (unità di valutazione multidisciplinare) (B.8),ottimo tasso di ospedalizzazione (C.11), efficace appropriatezza medica (C.14), gestione pronto soccorso (migliore della Toscana) (C.16), capacità di governo della domanda (C.1), degenza media (C.2), appropriatezza chirurgica (C.4), percentuale fratture femore operate entro 2 giorni (C.5), sicurezza del paziente (C.6), percentuale ricoveri superiore 30 giorni (C.8), efficacia organizzativa (F.16), front office (B.16).

Performance buona (fascia verde): in questo settore gli indicatori più significativi riguardano la  mortalità per malattie circolatorie (A.3), semplificazione e burocratizzazione (B.16), copertura vaccinale  papilloma virus (B.7), qualità 118 – assistenza domiciliare e RSA (B.4), appropriatezza diagnostica (C.13), capacità di controllo cadute (C.6), efficacia del territorio (C.8), consumo antidepressivi (C.9), valutazioni degli utenti relativamente ai servizi distrettuali e visite domiciliari (D.15), costo sanitario pro capite € 1634,84 (F.17).

Performance media (fascia gialla): mortalità per suicidi (A.4), sanità di iniziativa (B.26), consumo territoriale di morfina e incidenza morfina (B.4), donazione organi (B.6), copertura vaccinale (B.7), efficacia assistenziale patologie croniche (C.11), salute mentale (C.15), indice richieste risarcimenti danni per strutture ospedaliere (C.6), materno infantile (C.7), appropriatezza prescrittiva farmaceutica (C.9), soddisfazione dei pazienti nel ricovero ospedaliero (D.18),

Performance scarsa (fascia arancione): governo della spesa farmaceutica con particolare attenzione alla spesa farmaceutica pro-capite (F.10). 

Nonostante l’elevata spesa farmaceutica, l’Azienda mostra un ottimo risultato quanto a costo pro-capite standardizzato per abitante (F17), che, insieme a Prato, risulta la migliore performance regionale con una media 1896, 26 euro pro-capite.

I risultati della valutazione del MeS si possono trovare sulla piattaforma https://performance.sssup.it/toscana/index.php, registrandosi e ricevendo la password.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, la Asl 5 al secondo posto in Toscana: i risultati dell'indagine del Sant'Anna

PisaToday è in caricamento