Sicurezza, organici della Polizia carenti, il Siulp: "Niente nuovi agenti a Pisa"

Il sindacato fa il punto sui trasferimenti, criticando il governo per la mancanza di interventi incisivi

Non aumentano gli organici della polizia pisana. Il sindacato Siulp rileva come come ci sia stato "il trasferimento di soli due agenti in entrata ed uno in uscita per la Questura di Pisa, vale a dire un incremento di una sola unità, situazione quasi analoga per le specialità". La Polizia Stradale di Pisa infatti "registra l’uscita di due operatori e l’entrata di un solo (-1) cosicché la realizzazione dei piani Compartimentali alla quale sono chiamati gli operatori di quella storica specialità, impegnati su strade sezionali oltre che sulla Fi-Pi-Li e tanto altro ancora, di fatto risulterebbe di non facile concretizzazione ed ancor più inverosimile l’attribuzione di ulteriori competenze".

La Sezione Polfer cresce di "un solo operatore, a margine dell’intensa attività svolta all’interno ed esterno della stazione oltre che sui treni. L’Ufficio di Polizia presso l’aeroporto di Pisa che, oramai vanta un’utenza annuale che si aggira sui 5 milioni di passeggeri, non ha ricevuto grandissime attenzioni, infatti registriamo l’uscita di un operatore e di due in entrata e tenendo conto delle difficoltà operative di quello scalo aeroportuale, dell’età del personale, dei prossimi pensionamenti. Il turn-over tanto declamato, ancora una volta, risulterebbe inesistente al punto che possiamo affermare, senza smentita alcuna, che necessiterebbero ben altre attenzioni e soluzioni rispetto ai proclami elettorali".

A breve verranno fatte le assegnazioni di personale proveniente dalle scuole, ma "Pisa non risulta tra le sedi di assegnazione, così come Commissariati di Pontedera e Volterra, completamente ignorati dai trasferimenti mentre a brevissimo verranno interessati da diversi pensionamenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Siulp ribadisce la sua fiducia nel Prefetto e nel Questore, "confidando sempre nello spirito di sacrificio del personale che ogni giorno paga un biglietto molto alto", ma dal governo non sembrano arrivare risposte soddisfacenti: "Gli intenti programmatici - conclude il sindacato - con nostro immenso dispiacere, ad oggi, almeno a Pisa, sembrerebbero solo parole di una musica già ascoltata e non cambiata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

Torna su
PisaToday è in caricamento