Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Sicurezza: dopo la violenta rapina Asso-Consum chiede più pattuglie in strada

L'associazione di consumatori si fa portavoce delle paure dei cittadini dopo le tre violente rapine avvenute nei giorni scorsi in provincia di Pisa. "Tra permessi, malattie e mancanza di personale c’è solo il 50% delle pattuglie necessarie in strada" dice il presidente

Un esposto al prefetto e al questore affinché "si provveda all’aumento delle pattuglie presenti in strada". E' quanto ha fatto Asso-Consum, associazione per la difesa dei consumatori, degli utenti e dei cittadini, componente di CNCU (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti), alla luce dell’ennesima rapina avvenuta nella periferia pisana a danno di un uomo di 60 anni, atteso in casa da quattro malviventi incappucciati che lo hanno preso a bastonate e picchiato per farsi aprire la cassaforte.

Prima di questa c'era stata la rapina a Montecalvoli (frazione di Santa Maria a Monte) e quella a Castelnuovo Valdicecina: in entrambi gli episodi i proprietari di casa erano stati sorpresi nel sonno.

“Considerando permessi, malattie e mancanza di personale - afferma il presidente di Asso-Consum Aldo Perrotta - c’è solo il 50% delle pattuglie necessarie in strada. I cittadini devono poter vivere tranquillamente. Non con la costante sensazione di pericolo e il timore di trovare brutte sorprese rincasando”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: dopo la violenta rapina Asso-Consum chiede più pattuglie in strada

PisaToday è in caricamento