Coronavirus: 551 assunzioni a tempo indeterminato all'Usl Toscana nord ovest

L'azienda sanitaria ha fatto il punto degli ingressi. Nella zona pisana sono stati assunti 5 medici e 10 infermieri

Per l'emergenza Coronavirus la Usl Toscana nord ovest ha assunto in totale 551 operatori a tempo indeterminato. Nella zona pisana sono stati assunti 5 medici, 10 infermieri ed un operatore tecnico-sanitario. Più alti i numeri per la Valdera, dove a 5 medici si aggiungono 24 infermieri, 5 oss e 2 operatore tecnico-sanitario. Nuovi ingressi anche in Val di Cecina e Valle del Serchio.

assunzioni coronavirus usl toscana nord ovest-2

Il direttore generale Maria Letizia Casani ha spiegato: "L'azienda ha risposto a questa pandemia con l'attivazione di molti servizi aggiuntivi, dal raddoppio e in alcuni casi triplicazione delle terapie intensive, ai reparti Covid, all'attivazione di cure intermedie, al subentro nelle Rsa e cosi via. Tutto questo ha comportato un incremento significativo della dotazione roganica: ad oggi abbiamo assunto a tempo indeterminato 551 unità di personale, distribuito sul territorio, di cui 349 unità di personale infermieristico, 25 di operatori sanitari, 72 dirigenti medici. Questo è servito a dare delle risposte concrete a questo momento di difficioltà e a dare un supporto ai nostri operatori. Anche grazie a queste assunzioni abbiamo potuto far fronte a questa pandemia in maniera positiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Strutture sociosanitarie: focolai in tre centri del pisano

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

Torna su
PisaToday è in caricamento