Il Comune di Pisa mette all'asta una villa ed un terreno edificabile

L'abitazione da oltre 400 mq si trova a Forcoli, mentre il lotto di terra è a Marina di Pisa a 280 metri dal mare

Il Comune di Pisa mette in vendita tramite asta pubblica immobili di proprietà non funzionali alla attività istituzionale. In particolare sono stati pubblicati su realestatediscount.it, il sito di aste immobiliari online, una villetta di 413 mq nel comune di Palaia e un terreno edificabile residenziale di 2.160 mq a Marina di Pisa. Il prezzo a base d’asta per la prima è di 270.804 euro, e per il terreno è di 247.578 euro. L’asta pubblica rimarrà aperta fino al prossimo 21 settembre.

La doppia vendita rientra nel piano di valorizzazione del patrimonio immobiliare del Comune che ha visto l’affidamento a un advisor per le attività di due diligence immobiliare, di stima e marketing per la vendita, locazione o l’affitto degli immobili. Le due proprietà sono le prime ad essere poste in vendita, tramite l’attività dell’advisor.

Sempre nei giorni scorsi è stato pubblicato anche un avviso per la locazione a uso commerciale di un fondo in località Porta Nuova, presso il parcheggio scambiatore di via Pietrasantina, via Fazio degli Umberti, s.n.c..

"Molti, troppi immobili - dice la vicesindaco Raffaella Bonsangue - non funzionali alle attività istituzionali dell’amministrazione appesantiscono la gestione del complesso e della generalità di tutti. Per una gestione snella ed efficiente di tutto il patrimonio, è opportuno fare altre scelte di investimento, a favore della comunità territoriale. Un esempio concreto è la Villa ex Giannini di Forcoli, acquisita dal Comune di Pisa nell’ambito del progetto 'Città sottili' e, precisamente, nell’ambito di programma sottoscritto in data 21 novembre 2003 tra il Comune di Pisa e l’Azienda Usl n. 5, avente ad oggetto 'Interventi mirati a soddisfare le esigenze abitative e l’inserimento sociale della comunità ROM' La decisione del Comune destò, comprensibilmente, stupore ed una reazione da parte degli abitanti di Forcoli, amena località della nostra provincia, che ritenevano inappropriato l’inserimento in quel contesto di una comunità rom. Il progetto, rivelatosi fallimentare, anche sotto questo profilo, vedeva la conclusione del suo percorso con l’inserimento della villetta nell’elenco degli immobili oggetto di alienazione, con delibera del Consiglio Comunale del 2008. Confidiamo che il bene, rimasto invenduto per così tanti anni e inutilizzato, ma oggetto oggi di una nuova stima coerente con i valori di mercato, possa essere finalmente venduto".

Villa in vendita a Forcoli: si tratta di una villa unifamiliare, denominata 'Villa Giannini' nel comune di Palaia (PI), via Dante Alighieri n.13. L’accesso al fabbricato avviene da un cancello pedonale posto sulla strada principale e da due accessi carrabili posti ai lati del giardino. L’edificio è costituito da un volume isolato su lotto, si sviluppa su 2 livelli fuori terra e 1 livello interrato accessibile solamente dall’esterno. I 2 livelli fuori terra sono collegati da un unico ampio scalone interno. Completa la proprietà un giardino esclusivo sul fronte strada. Le info qua

Terreno a Marina di Pisa: si tratta di un terreno edificabile, posizionato in area urbana, adiacente a ovest con via Milazzo, ad est da via Lamberto Orlandi e a nord e a sud da lotti con abitazioni. E' composto per la maggior parte da erba incolta, presenta una morfologia prevalentemente pianeggiante. Il mare dista circa 280 metri dal terreno. La porzione di terreno edificabile si affaccia su un parco pubblico di recente costruzione nel quale sono presenti aree gioco per bambini, zone alberate con tavoli e sedie, piste ciclopedonali ecc. Destinazione urbanistica: residenziale Peep. Categoria di intervento: nuova costruzione (Totale superficie: 2.160 mq). Link qua

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i bandi di gara pubblicati, la presentazione delle offerte segrete, che devono necessariamente essere in aumento rispetto al prezzo base, pena l’esclusione, deve avvenire tramite consegna delle domande in plico sigillato all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 13 di lunedì 21 settembre. Insieme all’offerta, il richiedente dovrà dimostrare la costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia pari al 10% del prezzo a base d’asta, versata presso la tesoreria comunale. E' possibile presentare offerte anche per l’assegnazione di più lotti, ognuna con specifico plico. Il contraente per ciascun lotto verrà individuato sulla base dell’offerta economica più alta rispetto al prezzo base fissato. I modelli per presentare le offerte, l’avviso con gli allegati e le informazioni per partecipare sono disponibili sul sito web del Comune nella sezione Bandi di Gara - Altri Bandi. Per informazioni può essere contattata la Direzione Patrimonio, alla mail patrimonio@comune.pisa.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento