Cronaca Cisanello / Via Paradisa, 2

Attentato di Brindisi: Veronica trasferita al Centro Ustioni di Pisa

La studentessa rimasta gravemente ferita nella terribile esplosione di sabato scorso si trova ora ricoverata nel centro pisano per essere seguita dagli specialisti in chirurgia toracica e ustioni

E' stata trasferita da Lecce al Centro Ustioni dell'ospedale Cisanello di Pisa Veronica Capodieci, la studentessa di 15 anni rimasta gravemente ferita, insieme ad altre amiche, nell'attentato compiuto sabato scorso davanti all'Istituto professionale "Morvillo Falcone" di Brindisi in cui ha perso la vita la 16enne Melissa Bassi.
Il trasferimento è avvenuto con Trasporto aereo di Stato urgente richiesto dal Presidio Ospedaliero "Vito Fazzi" di Lecce. Il volo ha condotto a Pisa, oltre ad un medico e ad un infermiere messi a disposizione dall’Azienda Sanitaria di Lecce per l’assistenza durante il trasporto, anche i genitori della minore.

La decisione del trasferimento a Pisa, d'intesa con i familiari, si è resa necessaria per assicurare alla paziente l'indispensabile compresenza delle competenze necessarie sia per la gestione delle ustioni sia per la rianimazione respiratoria nella stessa Unità Operativa.

La giovane è stata immediatamente valutata dallo staff sanitario, che ha riscontrato un ottimo lavoro svolto dai colleghi dell’ospedale di Lecce. Adesso per lei si avvierà immediatamente la fase ricostruttiva di riparazione delle ustioni, che richiederà tempo e un monitoraggio costante dell’evoluzione del decorso clinico. La prognosi resta riservata.

Oggi, intanto, il capogruppo di Sel in consiglio comunale, Carlo Scaramuzzino, ha chiesto all'ufficio di presidenza del consiglio di "prendere contatti con il reparto affinché una delegazione istituzionale possa recarsi in visita alla ragazza e ai suoi familiari per rinnovarle la vicinanza di tutta la città di Pisa".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato di Brindisi: Veronica trasferita al Centro Ustioni di Pisa

PisaToday è in caricamento