Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Pontedera, ripetute vessazioni e atti persecutori contro la compagna: 40enne nei guai

Disposto l'ammonimento da parte della Questura di Pisa, su richiesta della vittima

La misura di prevenzione dell’ammonimento per atti persecutori, è stata notificata ad un 40enne di Pontedera, accusato di stalking nei confronti della ex convivente. La disposizione è stata decisa dalla Questura di Pisa su richiesta della vittima.

L'uomo non ha mai accettato la decisione della donna di rompere la relazione perché stanca delle ripetute vessazioni. Dopo la separazione sono partiti messaggi, telefonate, appostamenti sotto casa e nei pressi del luogo di lavoro. In due casi la donna ha trovato anche le gomme della propria auto parcheggiata sotto casa squarciate di netto con un coltello.

La donna è stata costretta a cambiare casa e le proprie abitudini di vita, presentando in Questura richiesta di ammonimento. I poliziotti della Divisione Anticrimine hanno raccolto testimonianze ed analizzato documenti, riscontrando la veridicità della richiesta della donna, così da consentire al Questore di firmare d’urgenza il provvedimento, notificato all’uomo dal Commissariato di Pontedera che gli ha anche indicato, così come prescrive la legge, i servizi sociali presenti sul territorio che aiutano i soggetti che si rendono protagonisti di condotte simili. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, ripetute vessazioni e atti persecutori contro la compagna: 40enne nei guai

PisaToday è in caricamento