Atti persecutori contro una donna: Questore ammonisce un 66enne

La misura è l'ultimo atto prima dell'arresto. L'uomo è arrivato a suonare più volte la porta della vittima e minacciare velatamente il marito

La Sezione Misure di Prevenzione della Polizia ha irrogato nei confronti di un 66enne, residente in un comune limitrofo al capoluogo, la misura di prevenzione dell’ammonimento del Questore. L’uomo, celibe e senza precedenti, da mesi molestava con pedinamenti, appostamenti e piccoli regali indesiderati una 50enne del posto.

La donna, felicemente sposata e con figli, non ha mai direttamente conoscito lo spasimante. Questi però si è spinto fino a suonare ripetutamente al campanello di casa ed a minacciare velatamente il marito della vittima. Acquisite dettagliate informazioni sulla vicenda, che hanno confermato quanto rappresentato dai racconti della donna, allo stalker è stato notificato il provvedimento dove gli viene intimato di cessare qualsivoglia molestia nei confronti della vittima, pena la procedibilità d’ufficio e dunque l’arresto alla prima violazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Addio a Merlino, l'alano pisano star dei social

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

Torna su
PisaToday è in caricamento