Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Atti vandalici alla sede del Pd: le dichiarazioni di Bini, Garzella, Balzi, Chincarini, Mancini e Maccioni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

"Di fronte alla violenza di uno stato che violenta un territorio - ha così commentato il capogruppo in Consiglio Comunale di Rifondazione Comunista, Maurizio Bini - con un opera inutile, dannosa e iper costosa come la Tav, si risponde con  la lotta, la mobilitazione, il conflitto anche duro in autodifesa, ma mai e poi mai spaccando sedi di partito. C'è un limite che don deve essere mai superato".

"La diversità delle idee  - dice il capogruppo consiliare del PDL, Giovanni Garzella non deve mai superare i limiti del confronto democratico . No alla violenza di qualsiasi tipo e da qualunque parte essa arrivi. Tutta la solidarie del PDL al PD".

"Proprio in questi giorni in cui il tema della sicurezza è al centro del dibattito cittadino - ha detto Massimo Balzi di Futuro e Libertà - FLI oltre che parlare di scippi, spaccio, ecc, ha posto al centro del suo documento politico la particolarità tutta pisana di una città dove gruppuscoli e minoranze - ad esempio come 40 persone sul ponte di Mezzo dell'altro giorno - condizionino la vita cittadina dandone così un'immagine di città anni '70 da emergenza sociale e politica che il 99% dei pisani non vivono".

"Tutta la solidarietà dell'IDV al PD - ha così dichiarato Maria Luisa Chincarini, capogruppo in Consiglio Comunale del partito di Di Pietro. Sono atti totalmente inaccettabili sempre. E sono anche di più se attaccano una sede di un partito che è luogo, per definizione, di partecipazione democratica".

"Un atto davvero molto grave - ha detto il vicepresidente del Consiglio Comunale, Paolo Mancini   - che dobbiamo respingere. Le proteste sono tutte lecite  ma mai con la violenza. Siamo vicini al PD".

"Esprimo un a forte condanna e una altrettanto forte preoccupazione ha infine commentato la presidente del Consiglio Comunale, Titina Maccioni - . Queste manifestazioni che purtroppo sono avvenute anche in passato ed  anche nei confronti di altre sedi di partiti politici non vanno sottovalutati. E' un forte campanello d'allarme che ci riguarda tutti.Un forte campanello d'allarme verso la democrazia e la nostre istituzioni".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti vandalici alla sede del Pd: le dichiarazioni di Bini, Garzella, Balzi, Chincarini, Mancini e Maccioni

PisaToday è in caricamento