Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Servizi: l'identità digitale si può attivare anche allo sportello dell'Urp

Il Comune di Pisa intende così agevolare le procedure per gli over 65, che rappresentano un terzo dei residenti

La novità è di quelle che promette di semplificare la vita di una larga fetta di popolazione, circa un terzo dei residenti complessivi nel Comune di Pisa. Vale a dire gli over 65, persone poco avvezze al cambiamento digitale e all'informatizzazione dei servizi. Negli ultimi tempi, complice anche la pandemia, molti dei servizi da enti e pubblica amministrazione vengono erogati attraverso l'identità digitale: lo spid. Uno strumento molto utile per velocizzare e semplificare le procedure, ma di difficile reperimento e attivazione per chi mastica poco l'ambito informatico. Ecco perché il Comune di Pisa ha deciso di creare uno sportello specifico per l'attivazione dello spid all'interno dell'Ufficio per le relazioni con il pubblico, in piazza XX Settembre.

"Il servizio ovviamente è aperto a tutti i cittadini - specifica il vicesindaco Raffaella Bonsangue - anche se abbiamo pensato a questa novità principalmente per la fetta di popolazione meno giovane. E' sufficiente fissare l'appuntamento con lo sportello e poi recarsi fisicamente all'Urp per definire tutte le procedure. I documenti richiesti sono la tessera sanitaria e la carta d'identità in corso di validità. Come documento di riconoscimento sono ammessi anche il passaporto e la patente". Il rilascio dello spid avviene dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12. L'appuntamento telefonico può essere fissato il martedì e il giovedì dalle ore 15 alle 17 rivolgendosi a questi numeri: 050 910666/ 050 910320.

Una volta di fronte all'operatore, il cittadino dovrà fornire anche il proprio indirizzo di posta elettronica. Qualora ne fosse sprovvisto, sarà compito dello sportello attivarne uno nuovo: a questa casella di posta verranno inviati la conferma della prenotazione, l'informativa sul trattamento dei dati personali, le condizioni di utilizzo e l'informativa sui rischi del possesso dell'identità digitale. "Per sfruttare tutte le potenzialità dello spid - conclude Bonsangue - il cittadino potrà utilizzare uno smartphone oppure un computer, fisso o Pc, attraverso cui accedere alla piattaforma dell'identità digitale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi: l'identità digitale si può attivare anche allo sportello dell'Urp

PisaToday è in caricamento