Via Cattaneo: mattonate contro la sede della Lega Nord

La denuncia di Ziello e Ceccardi: "Non ci faremo intimorire dal gesto di un pazzo"

Atto vandalico nella notte appena trascorsa, tra mercoledì 28 febbraio e giovedì 1 marzo, alla sede della Lega Nord in via Cattaneo a Pisa. Con due mattonate è stato infatti infranto il vetro.
A denunciare l'accaduto Edoardo Ziello, segretario comunale, e Susanna Ceccardi, vicesegretario regionale del partito.

“Stanotte, anche nel bel mezzo della bufera di neve, qualcuno ha pensato bene di provare a rompere la vetrina della nostra sede ma gli è andata male perché il vetro è blindato - afferma Ziello - una vergogna inaudita che rispecchia il clima di odio che una parte politica ha voluto creare nella città di Pisa.  Come al solito non ci faremo intimorire dal gesto di un pazzo, poiché sappiamo molto bene che la maggioranza dei pisani perbene è dalla nostra parte e andremo avanti con ancora più forza. Avanti tutta che domenica vinciamo e metteremo prima gli italiani“.

“Le loro intimidazioni finiranno presto. A breve saremo al governo del paese ed i facinorosi ed anti democratici verranno puniti presto” conclude Susanna Ceccardi.

Le reazioni: "A Pisa si respira una bruttissima aria"

atti vandalici contro la sede della Lega Nord a Pisa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento