rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Aula verde all'aperto alla scuola Gamerra con il progetto 'Nontiscordardimé'

Gli alunni hanno pensato e realizzato un giardino per l'apprendimento esperienziale 

Creare una vera e propria aula all'aperto, per permettere agli studenti di mettersi in relazione tra loro e con l'ambiente circostante, imparando a riconoscere le caratteristiche tipiche delle piante mediterranee. E’ l’obiettivo dell’iniziativa che si è svolta questa mattina, venerdì 11 marzo, presso l’Istituto comprensivo Gamerra, con gli alunni della scuola secondaria di I grado che hanno prima progettato e poi realizzato un giardino esterno all’edificio, mettendo a dimora nuove piante e alberi lungo il perimetro esterno.

L’iniziativa, chiamata 'Nontiscordardimé - Operazione scuole pulite' è promossa da Legambiente in collaborazione con il Comune di Pisa. Presente anche l’assessore al verde pubblico e all’edilizia scolastica, Raffaele Latrofa.

"Siamo molto soddisfatti di questa iniziativa realizzata in partnership con Legambiente - dichiara l’assessore Raffaele Latrofa - perché si sposa perfettamente con quello che stiamo facendo anche in altre scuole cittadine, dove stiamo realizzando nuove piantumazioni e creando aule verdi che consentiranno di offrire agli alunni nuove opportunità educative che favoriscano il rispetto dell’ambiente, il contatto con il verde e la conoscenza della natura. Da questo punto di vista ci siamo recentemente aggiudicati anche un bando ministeriale che va proprio in questa direzione".

"Oggi, insieme alle classi medie dell'I. C. Gamerra - dichiarano Roberta Timpani, Silena Baino e Eleonora Mizzoni, referenti del progetto per Legambiente Pisa - abbiamo fatto i primi passi verso la costruzione di un'aula didattica per l'apprendimento esperienziale delle scienze naturali e delle leggi che governano gli ecosistemi: abbiamo messo a dimora vari arbusti tipici della macchia mediterranea e selva pisana. Un gesto che ha sì una valenza educativa importante, ma non solo. Ogni volta che piantiamo un albero compiamo un atto d'amore nei confronti della terra, tutta. E ci regaliamo un futuro migliore".

"Gli alunni - dichiara Oriana Carella, dirigente scolastica dell’Istitutio Gamerra - hanno progettato l’allestimento di un’aula all’aperto, per poter osservare da vicino la natura e l’ambiente circostante, imparare a riconoscere le piante mediterranee e le loro caratteristiche e studiare le relazioni tra piante e animali in un ambiente diverso dall’aula scolastica. L’attività è stata preparata dalle docenti della scuola coadiuvate dalle volontarie di Legambiente. Nelle scorse settimane, durante le ore di educazione artistica, gli studenti, utilizzando materiale di riciclo (flaconi di sapone o detersivo), avevano realizzato degli annaffiatoi che serviranno ad innaffiare le piante. L’obiettivo finale è sia quello di realizzare un’aula natura, corredata di tavoli e panche per poter fare lezione all’aria aperta, sia di insegnare alle giovani generazioni a rispettare e prendersi cura del verde pubblico, per farli crescere nella consapevolezza che l’ambiente in cui viviamo è il frutto delle nostre azioni e renderli nel futuro cittadini più responsabili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aula verde all'aperto alla scuola Gamerra con il progetto 'Nontiscordardimé'

PisaToday è in caricamento