menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Giani: "In Toscana aumento dei casi ma stiamo alzando un muro con i vaccini"

Il governatore della Regione commenta l'andamento dei contagi che vede un significativo aumento dei nuovi casi

"Indubbiamente dobbiamo avere i nervi saldi, perchè questo aumento dei contagi è un dato oggettivo. Comunque abbiamo conosciuto a ottobre, e a novembre, giornate in cui i contagi avevano superato i 2.700. Quindi sono convinto che dobbiamo essere sempre molto razionali nel considerare che c'è, in questo momento, un aumento dei casi, ma anche un muro che stiamo ergendo attraverso i vaccini". E' quanto afferma, come riporta l'Agenzia Dire, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, commentando l'incremento nell'ultima giornata dei casi accertati di Coronavirus che sono oggi 956.
Il governatore ripete la necessità di ricevere più dosi: "È necessario trasmettere sempre di più questo elemento di sicurezza - aggiunge - oltre 8-9mila vaccinazioni che possiamo fare ogni giorno se ci vengono fornite le dosi dall'Europa e contestualmente trasferite dallo Stato. Questa è la vera arma. In questo momento quello che manca non sono né gli spazi né gli operatori, sono materialmente i vaccini".

Coronavirus in Toscana: il bollettino del 18 febbraio

Coronavirus in provincia: 17 nuovi casi a Pisa,10 a Cascina

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Riapre la gelateria De' Coltelli dopo la pausa invernale

social

Ricette locali, il riso al tartufo alla pisana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento