Per un'estate più sicura sul litorale: aumentano i controlli

Per garantire la sicurezza dei frequentatori del litorale e cercare di arginare gli episodi dei recenti furti sono stati disposti maggiori servizi dal prefetto Castaldo

Si è parlato della sicurezza sul litorale martedì mattina, 14 maggio, nella riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica al quale hanno preso parte il sindaco di Pisa Michele Conti, l’assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno, il questore Paolo Rossi, il comandante provinciale dei Carabinieri Col. Nicola Bellafante, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Col. Giancarlo Franzese e il comandante della Polizia Municipale Michele Stefanelli. Il litorale sarà al centro di una intensificazione dei controlli in vista dell'afflusso di turisti nella stagione estiva e dopo i recenti episodi di furti ai danni delle attività commerciali presenti.

Il prefetto Giuseppe Castaldo ha sensibilizzato le forze dell’ordine affinché, attraverso appositi tavoli tecnici coordinati dal questore, vengano presidiate tutte le zone balneari nelle quali si registra una maggiore presenza di attività commerciali, aperte anche nelle ore notturne, di attrazioni turistiche e più in generale di tutte quelle attività di svago che comportano una forte concentrazione di persone. I servizi di controllo verranno effettuati dalle forze dell’ordine, in collaborazione con le Polizie Locali e anche con un più largo impiego delle unità che il Ministero dell’Interno metterà a disposizione durante la stagione estiva.

Il rappresentante del Governo nel corso della riunione ha anche informato i componenti del Comitato della richiesta, recentemente avanzata al Ministero dell’interno, per ottenere un incremento del personale militare che assicurerà attraverso servizi dinamici il rafforzamento dei presidi di controllo nella zona marittima.

"Nel solco dell’iniziativa ministeriale 'Estate sicura' - ha evidenziato il prefetto Castaldo - è mio intendimento mettere in campo per la stagione estiva il maggior numero di forze possibili e anche di militari al fine di assicurare ai turisti, alle attività commerciali e in genere ai frequentatori dei lidi pisani migliori condizioni di sicurezza e vivibilità". "Particolarmente incisivi e capillari - ha precisato - saranno i controlli per contrastare l’abusivismo commerciale e la vendita di merce contraffatta sul litorale pisano”.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Maltempo: allerta meteo per piogge e temporali

Torna su
PisaToday è in caricamento