Cambiamenti climatici, La Città Ecologica: "Riduciamo le auto, servono più ztl"

L'associazione ambientalista propone l'ampliamento delle aree a traffico limitato

Dalla manifestazione alle scelte politiche locali. L'associazione ambientalista La Città Ecologica rilancia il tema del contrasto al riscaldamento globale dopo lo sciopero per il clima che ha visto sfilare in corteo in centro a Pisa oltre 5mila giovani. "Anche se irriducibili negazionisti permangono e alcuni tentano di esorcizzare la consapevolezza di dover cambiare qualcosa nel proprio stile di vita facendo facile, ed a volte greve, ironia su Greta ed i suoi seguaci, sta ora alle amministrazioni locali incentivare i comportamenti virtuosi e scoraggiare quelli scorretti".

Secondo La Città Ecologica, che richiama ed appoggia le prime indicazioni all'amministrazione formulate da Legambiente Pisa, "occorre ridurre tutti i flussi di traffico motorizzato privato cioè ridurre drasticamente il numero di auto in circolazione e incentivare l'uso di tutti i mezzi di trasporto a bassa emissione di CO2, realizzando per loro tutte le infrastrutture necessarie".

Se quindi servono più spazi per infrastrutture per la mobilità ecologica, piste ciclabili e tranvie, percorsi con piazze e vie pedonalizzate, il primo provvedimento dovrebbe essere "estendere la ztl ai Lungarni dal Ponte della Vittoria al Ponte della Cittadella, chiudendo il Ponte di Mezzo al traffico veicolare privato. Poi inserire in ztl aree di città tenute ora fuori. In primo luogo l'area dentro le mura da porta san Zeno ai Bagni di Nerone, via Buonarroti, via San Francesco. Poi mettere in ztl via Roma dall'inizio, spostando lì il varco attualmente posto dopo via Savi".

Infine per l'associazione "occorre adottare provvedimenti di limitazione temporanea ai soli residenti del traffico veicolare nelle aree vicino alle scuole (in primo luogo l'area di via Valgimigli) negli orari di entrata ed uscita degli alunni per scoraggiare l'uso dell'auto per accompagnare i ragazzi ed incentivare modi alternativi, salutari ed ecologici".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Bancomat fatto esplodere: furto da 36mila euro a Casciana Terme

  • Rubano una Jeep e scappano in Fi-Pi-Li, bloccati a Cascina: denunciati 3 minorenni

  • Lavori sulla rete idrica a Cascina: mancherà l'acqua

  • Ospedale: ancora danneggiamenti alle auto dei dipendenti

Torna su
PisaToday è in caricamento