Cronaca

Auto abbandonata e rifiuti gettati nella vegetazione: multe a Castelfranco

Quattro persone sono state immortalate dalle telecamere mentre buttavano illegalmente rifiuti. Rintracciato il proprietario di una vettura abbandonata nel Capoluogo

Controlli a tappeto in materia ambientale negli ultimi tre mesi, a Castelfranco di Sotto, grazie all'impianto di videosorveglianza. La Polizia Municipale ha così individuato quattro soggetti intenti a gettare rifiuti in aree pubbliche, in località Montefalcone. Per ognuno di questi è scattata una sanzione di 500 euro. Durante i controlli sul territorio è stata inoltre individuata e rimossa, per il successivo avvio alla demolizione, una carcassa di vettura lasciata abbandonata nel parcheggio della vecchia zona industriale di via 1° Maggio angolo via dei Tavi. Al proprietario è stata elevata una sanzione di 1.666 euro.

"Nonostante in questo periodo di emergenza sanitaria l’impegno della Polizia Municipale si stia concentrando sul monitoraggio del rispetto delle normative anti contagio - ha commentato il sindaco Gabriele Toti - prosegue l'attività anche su altri versanti e continua incessante il contrasto all'abbandono dei rifiuti. In materia ambientale, e non solo, sono inoltre partiti anche controlli sui pagamenti non effettuati".

Nelle ultime settimane sono state emesse 26 ordinanze ingiunzioni di pagamento nei confronti di persone che non avevano provveduto al pagamento di sanzioni amministrative elevate a loro carico su materie diverse dal Codice della Strada. Nello specifico: 15 ordinanze sono state emesse per violazioni legate alla materia ambientale, 4 per violazione delle normativa inerenti la tenuta e condotta dei cani, mentre le altre 7 hanno riguardato altre materie, generalmente legate al commercio e alla somministrazione di alimenti e bevande. L'importo totale ingiunto ammonta ad oltre 19mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto abbandonata e rifiuti gettati nella vegetazione: multe a Castelfranco

PisaToday è in caricamento