Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Caos autobus, la CTT Nord: "Perchè i guasti riguardano solo Pisa?"

La Compagnia Toscana Trasporti, che gestisce il servizio di trasporto pubblico nella città della Torre, ha verificato l'alto numero di mezzi in riparazione, un fatto anomalo che riguarda solamente Pisa e non coinvolge le altre città servite

Un numero rilevante di autobus, che pertanto non è stato possibile rendere disponibili per il servizio quotidiano. Risultato: molte corse saltate. La direzione tecnica della CTT Nord interviene sulla polemica, sollevata da Rifondazione Comunista, sul grande numero di mezzi fermi in officina e sulla conseguente riduzione del numero di autobus disponibili per i cittadini.

"Dai primi esiti dell’indagine già avviata è risultato un incremento abnorme del numero di corse saltate che, rispetto al dato medio urbano e extraurbano mensile dei territori serviti da CTT Nord (0,06%), si è spinto fino al 20% della giornata mercoledì nel solo urbano di Pisa - sottolineano dalla CTT Nord - l’azienda si è immediatamente attivata richiedendo assistenza straordinaria di officine esterne per far fronte all’ingente numero di bus da riparare. Parallelamente l’indagine interna cercherà di capire le cause di un evento così anomalo e circoscritto territorialmente. Accertato infatti che, a causa della mancanza di finanziamenti pubblici da destinare al rinnovo del parco, l’anzianità media dei mezzi ha superato ormai i 12 anni (a fronte di un livello standard ideale di 8 anni), risultano da verificare i motivi per i quali i fatti riguardano esclusivamente il servizio urbano della città di Pisa e non hanno coinvolto gli altri territori, che sono serviti con materiale rotabile sostanzialmente equivalente e in condizioni generali simili". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos autobus, la CTT Nord: "Perchè i guasti riguardano solo Pisa?"

PisaToday è in caricamento