rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Gagno

C'è l'ok dell'Asl: il Pisa Training Centre si può costruire

L'autorità sanitaria ha autorizzato il dimezzamento a 50 metri della distanza di rispetto tra la cinta del cimitero e il perimetro del futuro centro sportivo nerazzurro

Meglio tardi che mai. E' proprio il caso di dirlo, dato che la risposta era attesa da oltre tre mesi. Anzi, quasi quattro, visto che la richiesta di un parere tecnico era stata inoltrata dal Comune all'ufficio tecnico dell'Asl Toscana nord ovest lo scorso 30 novembre. Ma finalmente un altro tassello del puzzle destinato a comporre una nuova prospettiva dello sport e anche del panorama della periferia di Pisa è andato al suo posto: l'autorità sanitaria ha comunicato il via libera al dimezzamento della fascia di rispetto tra la cinta del cimitero suburbano di via Pietrasantina e il futuro perimetro esterno del centro sportivo che il Pisa Sporting Club intende realizzare in quella porzione verde di Gagno.

Lo comunica il sindaco Michele Conti direttamente dal suo profilo Facebook, lasciando trasparire anche molta soddisfazione per l'esito positivo di questo passaggio burocratico necessario e indispensabile per la prosecuzione del progetto nerazzurro: "Il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest ha trasmesso al Comune di Pisa il parere favorevole sugli aspetti di competenza relativi al progetto di realizzazione del nuovo centro di allenamento Pisa Training Centre. E' una buona notizia, attesa in città, che apre la strada al proseguimento dell’iter urbanistico necessario alla realizzazione dei campi di allenamento del Pisa Sporting Club".

Adesso la palla, per rimanere in tema calcistico, ritorna nella metà campo di pertinenza dell'amministrazione comunale. La quale è chiamata a recepire l'indicazione dell'Asl e, soprattutto, mettere nero su bianco una variante al piano urbanistico, che attualmente prevede per l'intero terreno (all'interno del quale si trova anche la porzione di proprietà del club nerazzurro) una destinazione d'uso a verde pubblico. "Adesso la parola passa alla commissione consiliare competente e al Consiglio Comunale - conclude Conti - per arrivare, in tempi brevi, all’approvazione della variante necessaria per trasformare una porzione del territorio interessato da verde pubblico a verde sportivo. Avanti!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è l'ok dell'Asl: il Pisa Training Centre si può costruire

PisaToday è in caricamento