Chiusure per il Dpcm a Pisa: molte le imprese sospese o con forti limitazioni

Secondo la Camera di Commercio sono quasi 400 le imprese con attività sospesa e 4mila le aziende che subiscono limitazioni

Sono quasi 400 le imprese con attività sospesa e 4mila le aziende subiscono limitazioni; oltre 12mila i lavoratori complessivamente coinvolti. Sono numeri consistenti quelli legati alle limitazioni imposte dal Dpcm 24 ottobre 2020, frutto a sua volta dell’acuirsi della pandemia da Covid-19. Sono i risultati dell'analisi dei dati del sistema Infocamere-Stockviewrelativi sulle localizzazioni di sedi e magazzini in provincia di Pisa al 30 giugno 2020. 

Le circa 400 imprese, che danno lavoro a 800 persone, riguardano solo le attività svolte in forma di impresa nel settore sport e cultura dove, tuttavia, sono numerose le iniziative di circoli, associazioni, professionisti. Tra i comparti numericamente più consistenti si segnalano palestre, discoteche ma anche quelle legate alle rappresentazioni artistiche e le scommesse.

Quasi 4mila imprese che erogano servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie) che occupano oltre 11mila persone devono affrontare vincoli che ne limitano fortemente la capacità operativa. Il numero totale di localizzazioni di impresa in provincia di Pisa al 30 giugno 2020 tocca quota 53.593.

imprese crisi camera commercio coronavirus-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento