Cronaca

Cascina, scuola e servizi: più informazione e meno sprechi con l'app 'Baby Out'

L'applicazione sarà usata nei plessi scolastici per la gestione dei servizi come refezione e registro presenze, riducendo lavoro ed errori. Il costo sarà coperto dalla presenza di pubblicità

Da sinitra: Matteo Ferracini, Gabriella Carrozzo, Luca Nannipieri, Susanna Ceccardi, Edoardo Ziello, Marcella Pintabona, Angiolino Viegi, Beatrice Lambertucci, Federico Betti

E' stata presentata stamattina 16 febbraio al municipio Cascina la nuova applicazione per smartphone 'Baby Out', l'app che attraverso la geolocalizzazione GPS consente alle famiglie di orientarsi con facilità tra tutti i servizi disponibili dedicati ai bambini e ai genitori nella città in cui ci si trova abitualmente e durante i viaggi. E' disponibile sia per Android che per iOS.

In Baby Out sono integrate anche diverse funzionalità dedicate al sistema scolastico che vengono offerte gratuitamente sia alle amministrazioni scolastiche o comunali, sia agli Istituti Comprensivi, sia ai genitori, tra cui il registro elettronico per Nidi e Infanzia, il registro elettronico per Elementari e Medie Axios, la gestione del servizio di refezione, la gestione delle comunicazioni scuola-famiglia.

Il Comune di Cascina e la Baby Out Srl hanno stipulato una convenzione per la sperimentazione e la fornitura dei servizi rientranti nella cosiddetta 'Baby Out Smart School', per cui nelle scuole gestite dal Comune (un nido e due di infanzia) l'applicazione è utilizzata come registro elettronico, su cui segnare presenze e assenze, pasti consumati, attività svolte, come strumento di comunicazione tra scuola e genitori, e come mezzo per far conoscere notizie ed eventi relativi all'attività scolastica.

In particolare, grazie a Baby Out, il Comune di Cascina e Gustolandia Ristorazione, l'azienda che si occupa di fornire i pasti alle mense scolastiche di Cascina, hanno a disposizione un innovativo servizio di prenotazione pasti, che ha permesso di ottimizzare e automatizzare la procedura, che prima veniva svolta a mano e su carta. Ogni mattina, tramite i tablet in dotazione al personale delle scuole, viene invitato a Gustolandia il numero esatto di bambini presenti, comprensivo anche delle particolari esigenze (diete o pasti in bianco) di ogni bambino e del personale scolastico. Ciò consente a Gustolandia di preparare il numero esatto di pasti necessari quel giorno, evitando sprechi o disservizi e fornendo un servizio ancora più efficiente.

Il sistema informatico è basato sulla connessione tra tutti i sistemi coinvolti. Le informazioni vengono inserite una sola volta e poi vengono elaborate e distribuite da Baby Out a tutti i sistemi o gli attori coinvolti. Questo comporta un'importante riduzione di ore lavoro e di errori.  Ad oggi, usano l'applicazione Baby Out le scuole d'infanzia comunali Girotondo di Cascina e Giamburrasca di Navacchio, mentre il nido d'infanzia comunale l'Aquilone di San Frediano partirà nei prossimi giorni. Baby Out è utilizzata anche da tutte le scuole degli istituti comprensivi Falcone di Cascina e De Andrè di San Frediano. A breve sarà utilizzata anche da tutte le scuole dell'istituto scolastico Borsellino di Navacchio.

Sul lato della comunicazione i genitori possono avere in tempo reale gli aggiornamenti sulle attività svolte dai figli a scuola e tante altre informazioni utili: Comunicazioni dal Comune, dall'Istituto Comprensivo e da Gustolandia, Registro Elettronico per Infanzia-Nido e Registro Elettronico per Elementari e Medie Axios tutte su un unico mezzo. L'utilizzo dell'applicazione è a costo zero, sia per l'amministrazione comunale, sia per le scuole, sia per i genitori. I costi del servizio sono coperti da inserzioni pubblicitarie che saranno visualizzate dai fruitori della app. Per le scuole sono previsti degli incentivi in buoni spesa spendibili con attività convenzionate.

Alla presentazione hanno presenziato Susanna Ceccardi, sindaco di Cascina, Edoardo Ziello, assessore all'innovazione, Luca Nannipieri, assessore alla scuola, Marcella Pintabona, di Baby Out Srl, Angiolino Viegi, presidente Gustolandia Ristorazione, Federico Betti, dirigente istituti comprensivi 'Falcone' di Cascina e 'Borsellino' di Navacchio, Beatrice Lambertucci, dirigente istituto comprensivo 'De Andrè' di San Frediano, Matteo Ferracini, direttore commerciale Axios Italia Spa, partner del progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina, scuola e servizi: più informazione e meno sprechi con l'app 'Baby Out'

PisaToday è in caricamento