Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Badanti, la Società della Salute rassicura: "Con Sds più garanzie"

L'ente attivo nel sociale nella zona pisana sottolinea come le assistenti familiari assunte tramite la Sds abbiano partecipato a corsi di formazione e siano controllate periodicamente

Dopo la drammatica vicenda dell'anziana di Pisa costretta a subire violenze, offese e minacce da parte della badante, interviene la Società della Salute - Zona pisana sottolineando il massimo controllo dell'ente proprio sulle assistenti familiari.

"Basta rivolgersi alla sede centrale di via Saragat, oppure agli sportelli sul territorio del Punto Insieme e del Segretariato Sociale, per richiedere una delle badanti accreditate - affermano dalla Società della Salute - l’accreditamento della SdS garantisce professionalità: tutte le assistenti familiari assunte tramite la Società della Salute hanno partecipato a corsi di formazione professionale, sono registrate all’ufficio del lavoro, vengono controllate periodicamente e indirizzate a seguire i corsi di aggiornamento".

A Cascina in particolare è attivo il nuovo progetto ADA, gestito dalla Misericordia di Navacchio e in collaborazione con il Comune di Cascina. Gli operatori, dopo un primo colloquio con le famiglie, selezionano tre-quattro badanti a seconda delle esigenze esposte, poi le famiglie le incontrano e scelgono tra queste l’assistente familiare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badanti, la Società della Salute rassicura: "Con Sds più garanzie"

PisaToday è in caricamento