Cronaca

Cascina: una festa per salutare i bambini Saharawi

Mercoledì alle 21 alla scuola 'Il girasole' si svolgerà la serata di chiusura del periodo di accoglienza dei bambini, che sono stati ospitati nel territorio cascinese in cui hanno potuto conoscere un mondo diverso dal proprio

Si svolgerà mercoledì prossimo, 30 luglio 2014, alle ore 21, alla scuola d'infanzia 'Il girotondo', in via Saba a Cascina, la festa di saluto per i bambini Saharawi, che hanno concluso il loro periodo di accoglienza in città. Sarà presente anche un rappresentante della giunta comunale.

"Durante la loro permanenza a Cascina - scrivono i membri del comitato Saharawi di Cascina - i bambini sono stati sottoposti a visite sanitarie e ad alcune terapie. Hanno fatto conoscenza di un paese molto diverso dal loro, trascorrendo in modo spensierato il tempo a disposizione e hanno potuto contare non soltanto sull’assistenza fornita dai volontari del Comitato che si sono presi cura di loro e che li hanno accompagnati nelle diverse attività, ma anche sull’accoglienza e sull’aiuto offerto da numerosi soggetti, tra cui l’Amministrazione comunale, altre associazioni, circoli e cittadinanza, il cui contributo è stato decisivo e ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti da parte del Comitato di Cascina".


A Cascina i bambini saharawi sono stati ospitati grazie all'impegno dell'associazione di volontariato Arci 690. I primi mesi del 2014 hanno visto i volontari dell'associazione impegnati nei progetti diretti ai campi profughi e l'associazione ha preso parte alla realizzazione di un progetto del coordinamento toscano per il potenziamento del centro giovanile nella tendopoli di Auserd. I bambini ospiti a Cascina arrivano dalle tendopoli di Smara, di Auserd e di Um-Drega, la tendopoli che ha con il Comune di Cascina un patto di gemellaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: una festa per salutare i bambini Saharawi

PisaToday è in caricamento