Cronaca

Bancarelle, Cobas: "Manca mobilitazione per il lavoro"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Colpisce che la nostra città sia ormai incapace di mobilitarsi in difesa dei posti di lavoro e questo discorso vale anche per le bancarelle di piazza del Duomo''. Lo affermano i Cobas di Pisa in una nota. ''Sindaco e una Giunta assenti - prosegue il sindacato di base - i bancarellai (non solo i proprietari ma anche decine di dipendenti) chiedono una soluzione concreta al trasferimento delle bancarelle per salvaguardare le loro attività. Perché il sindaco e gli uffici comunali non hanno voluto esaminare la proposta di trasferimento provvisorio in piazza Manin e piazza dell'Arcivescovado? Perché non si è cercata una soluzione condivisa evitando a Pisa una pubblicità negativa sulle pagine dei principali giornali del mondo? E soprattutto perché ogni qual volta c'è da scontrarsi con gli interessi di Primaziale, Arcivescovado e multinazionali la Giunta Filippeschi prende le parti sempre e solo dei più forti?''. Infine, Cobas chiedono si trovare ''una soluzione condivisa che tuteli gli interessi dei lavoratori senza trasformare ogni conflitto lavorativo e sociale in un problema di ordine pubblico''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarelle, Cobas: "Manca mobilitazione per il lavoro"

PisaToday è in caricamento