Cronaca Centro Storico / Piazza del Duomo

Bancarelle, il sindaco: "Perché non 'diffuse' lungo l'asse turistico della città?"

Michele Conti interviene nel dibattito lanciando l'idea e assicurando il prosieguo del confronto con gli operatori che chiedono di tornare in Piazza dei Miracoli

Si è rianimato in questi giorni il dibattito cittadino sul ritorno delle bancarelle in Piazza Duomo, fra gli esercenti che chiedono di rientrare e chi si dichiara contrario. Sul punto è intervenuto oggi, 26 maggio, il sindaco di Pisa Michele Conti, che su Facebook lancia una nuova idea. L'obiettivo resta comunque quello di "riportare in Piazza dei Miracoli il flusso quotidiano dei turisti".

"Per le bancarelle - scrive il sindaco - si può ragionare sull’ipotesi di una collocazione 'diffusa' lungo tutto l'asse turistico della città: alcune nel parcheggio di via Pietrasantina dove arrivano i bus, altre vicino al Museo delle Navi passando da Piazza Manin e via Santa Maria. E' certo che vada superato 'l’assembramento' attuale, trovando una soluzione praticabile senza tralasciare l'ipotesi a lungo termine della collocazione nell'area del Santa Chiara. Su questa base continueremo a confrontarci con le associazioni di categoria nell'interesse collettivo e di rilancio della nostra città, che dovrà tornare a essere attrattiva per il turismo nazionale e internazionale dopo questo stop forzato dovuto all’emergenza sanitaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarelle, il sindaco: "Perché non 'diffuse' lungo l'asse turistico della città?"

PisaToday è in caricamento