Bancarelle del Duomo: le attività commerciali non rientreranno in Piazza dei Miracoli

E' quanto previsto dal protocollo d'intesa tra Comune, Regione e Soprintendenza già approvato dai 3 enti. L'assessore al Commercio Ferrante: "Seguiamo gli indirizzi dettati dal Governo". Confcommercio Pisa: "Da parte dell'amministrazione poca chiarezza"

Le bancarelle non torneranno in Piazza dei Miracoli, nemmeno al termine dei lavori al Museo delle Sinopie per i quali è stata chiesta un'ulteriore proroga per altri due mesi (l'ultima proroga scadeva infatti oggi, mercoledì 30 settembre). E' quanto previsto dal protocollo d'intesa tra Comune, Regione e Soprintendenza già approvato dai rispettivi enti. "Un protocollo - spiega l'assessore comunale al Commercio, Andrea Ferrante - che sostanzialmente recepisce quelle che sono le direttive ministeriali contenute nel decreto Franceschini per quanto riguarda il decoro dei luoghi di particolare pregio artistico e monumentale, trasferendole a Piazza dei Miracoli come sito Unesco. Un protocollo che segue quindi quelli che sono gli indirizzi dettati dal Governo".

IL PROTOCOLLO. Il protocollo applica in particolare l’articolo 52 del Codice dei beni culturali e dei paesaggi che prevede la possibilità di revocare le licenze ai venditori ambulanti inseriti in aree ritenute incompatibili "con specifiche esigenze di tutela e di valorizzazione". Un articolo che in un primo momento era stato ritenuto incostituzionale dalla Consulta in quanto, nella sua prima stesura, non prevedeva il coinvolgimento della Regione. Coinvolgimento che invece è stato poi recuperato nel protocollo. L'intesa tra Comune, Regione e Soprintendenza istituisce anche il 'Comitato interistituzionale per il decoro' composto da rappresentanti dei tre enti, che avrà il compito di individuare entro 6 mesi le aree ritenute incompatibili. In seguito i risultati del Comitato saranno recepiti dai singoli enti, ognuno per le proprie competenze.

NUOVA COLLOCAZIONE, NECESSARIO IL CONFRONTO. L'amministrazione comunale in particolare dovrà redigere un nuovo piano del commercio su aree pubbliche che sposti in maniera definitiva il mercato del Duomo. Quale sarà quindi la nuova collocazione delle bancarelle? "Ancora non abbiamo elaborato nessuna proposta concreta - prosegue Ferrante - sarà fondamentale il confronto con i commercianti e le associazioni di categoria per trovare una soluzione quanto più possibile condivisa. Quello che certo è che le bancarelle non potranno tornare in Piazza dei Miracoli nemmeno temporaneamente. Da questo punto di vista il confronto ci può essere solo con una presa di responsabilità da parte di tutti gli attori coinvolti nella vicenda".

"MANCANZA DI CHIAREZZA". La risposta arriva da Confcommercio Pisa. "La nostra proposta - afferma il vicedirettore Elisabetta Ficeli - era quella di un temporaneo rientro dei bancarellai nella piazza del Duomo, in attesa della ristrutturazione di Palazzo Trovatelli. Se questo non si può fare aspettiamo di sapere dal Comune quali sono le loro intenzioni". La Ficeli accusa inoltre l'amministrazione comunale di mancanza di chiarezza. "Guardando agli ultimi due anni, sembra di assistere ad una lenta ed inesorabile agonia di questo mercato ambulante. In origine lo spostamento doveva essere temporaneo, nel frattempo i lavori sono stati ripetutamente prorogati a tempo indefinito. Il sopraggiungere del decreto Franceschini è stato accolto come l'occasione propizia per bloccare ogni ipotesi di rientro".

"Questo decreto - conclude Elisabetta Ficeli - prevede però anche un indennizzo per le aziende, che in tutta questa vicenda hanno subito un danno economico inestimabile. Due anni fa, queste 44 attività commerciali, davano lavoro a 160 persone, tra titolari, dipendenti e fornitori. Se questi impieghi fossero stati persi nel mondo dell'industria credo che le levate di scudi da parte della politica e delle forze sociali sarebbero state molto maggiori".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il carrello pieno alle casse automatiche pagano un solo articolo: arrestati

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Supermercati: nuovo punto vendita Conad a Santa Croce sull'Arno

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

Torna su
PisaToday è in caricamento